image
ORGANIZZATORI

Promossa dal Presidio “Nicholas Green” di Libera nel Tigullio, CGIL Tigullio e Golfo Paradiso e ANPI Sestri Levante

DATA E ORA

Mercoledì 30 novembre 2022

Ore 17

SEDE

Sala Agave, Convento dell’Annunziata di Sestri Levante

INCONTRO DI APPROFONDIMENTO

In passato, ci è stato più volte richiesto dai territori di fare chiarezza sul tema complesso del riutilizzo sociale dei beni confiscati, nel nostro caso, di quelli legati ai processi di mafia come Maglio 3 e Conti di Lavagna. Dopo le sentenze e le confische definitive arrivate nel 2021 con la chiusura dell’ultimo processo dei Conti di Lavagna, pensiamo quindi sia giunto il momento di fare il punto coinvolgendo la cittadinanza e le amministrazioni locali.

Gli ospiti saranno: Roberto Centi, presidente della Commissione Antimafia della Regione Liguria, Marco Grasso e Matteo Indice, giornalisti rispettivamente de Il Fatto Quotidiano e de Il Secolo XIX e autori del libro “A meglia parola. Liguria terra di ‘ndrangheta”. Modererà l’incontro Marco Baruzzo, coordinatore del progetto Beni in Rete per Libera Liguria.

A conferma del fatto che questo è un tema “sentito” anche dalla Rete di supporto di Libera, composta dalle numerose realtà territoriali con cui collabora, l’incontro ha ricevuto l’adesione di Futura APS, Anpi Chiavari e Anpi Lavagna, Cisl Liguria, Zucchero Amaro, Fiab Tigullio, Circolo Acli “G. Fanin” di Chiavari, Legambiente – Cantiere Verde Tigullio, Verità e Giustizia: il Tigullio per i diritti, Coop Liguria, Ass. Il Bandolo, Coop. Il Sentiero di Arianna. Perché un bene confiscato è un bene ritrovato per tutta la comunità.